Antifurti a Torino

Per la casa, negozi, uffici e aziende

Purtroppo i ladri non agiscono solo per derubare locali lasciati incustoditi dagli occupanti, ma come gli ultimi eventi di cronaca narrano, sempre più spesso penetrano nelle case anche durante il giorno oppure mentre i proprietari dormono. In questi casi la sicurezza e l'integrità fisica dei derubati deve essere protetta evitando così di creare situazioni di vero pericolo.
Anche nel caso in cui si tenti in qualche modo di reagire, ammesso che si riesca a farlo in maniera efficace senza peggiorare la situazione, rimane il rischio di dover rispondere delle proprie azioni davanti alla legge rischiando a volte pene severe solo per aver protetto i propri cari.
La prevenzione di simili eventi diviene quindi fondamentale ed i costi sostenuti per la realizzazione di un sistema in grado di impedire l'intrusione ed il furto diventano un investimento sulla tua sicurezza e tranquillità.

Frequenza dei furti in Italia nell'ultimo anno

totale
251.485

ogni giorno
689

ogni ora
29

Il Gruppo Pastorello offre sistemi di antifurto specifici per:

Antifurto appartamento a Torino

Antifurto casa

Antifurti per la casa solitamente dotati di sensori su tapparelle e finestre a protezione del perimetro. Internamente sensori volumetrici intelligenti.

Antifurto villetta e ville a Torino

Antifurto villa

Antifurti per ville protezione diversificabile per piani o zone, inoltre barriere antifurto per esterno a protezione del perimetro del giardino.

Antifurto per uffici a Torino

Antifurto negozi e uffici

Locali pubblici, negozi o attività commerciali protezione totale con antifurti specifici e protezione anche diurna tramite sistemi antirapina.

Antifurto per aziende e capannoni a Torino

Antifurto aziende e capannoni

Impianti di antinfurto per piccole, medie o grandi aziende protezione di tutte le aree sia interne che esterne, abbiamo una soluzione specifica per ogni situazione.

Il Gruppo PASTORELLO con sede a Torino in Piemonte opera da 29 anni nel settore degli antifurti, utilizza le tecnologie più moderne e sofisticate per garantire ai suoi clienti la massima sicurezza, tranquillità e soddisfazione.
Il principio di funzionamento dei sistemi antifurto elettronici in commercio, è basato su due tipologie diverse "con e senza fili" , vediamo i loro pregi e difetti.

Antifurto con fili

È il sistema più sicuro e robusto perché tutti i componenti sono collegati da una rete di cavi elettrici. Nell'eventualità che vengano tagliati i fili, scatta subito l'allarme avvertendo il proprietario della manomissione.
I costi di manutenzione di questa tipologia di impianto risultano essere molto contenuti

L'unica problematica riscontrabile su un sistema di antifurto cablato è che, se non si è in fase di costruzione o ristrutturazione oppure se le tubazioni dell'impianto elettrico non possono ospitare i fili dell'impianto di allarme, saranno necessarie opere murarie, con i relativi disagi.

Antifurto senza fili

I principali vantaggi nell'utilizzo di questa tecnologia sono l'assenza di eventuali opere murarie in quanto i vari componenti dell'impianto non hanno bisogno di alcun cablaggio e comunicano tra loro via etere, sfruttando le onde radio.
Inoltre è possibile modificare ed ampliare l'impianto in qualsiasi momento e, in caso di trasloco, può essere facilmente reinstallata nella nuova casa.

E' necessario tenere in considerazione però che il collegamento tra i vari componenti possono presentare, in alcuni casi particolari, problematiche legate alle interferenze radio, non dimentichiamoci infatti che l'etere è utilizzato per tante altre trasmissioni.
I costi di manutenzione periodica risultano essere maggiori, in quanto è necessario sostituire periodicamente la batteria di ogni apparato.
Il livello di sicurezza di un impianto di antifurto senza fili è da considerarsi sempre inferiore rispetto ad un impianto cablato.

Antifurto misto

In alcuni casi è poi possibile effettuare installazioni di sistemi antifurto "misti" ovvero con parte dell'impianto realizzato via cavo e parte via radio.
Questa è la soluzione migliore nel caso in cui l'abitazione da proteggere non abbia un adeguato impianto elettrico oppure, nel caso in cui alcune zone non siano raggiungibili via cavo.

Più del 70% dell'efficacia di un sistema di antifurto si deve ad una corretta progettazione ed installazione, che deve essere fatta "su misura" in base alle caratteristiche dell'abitazione ed agli "usi e costumi" dell'utente

Al fine di garantire l'efficenza di un buon impianto di antifurto per la casa oppure per la tua azienda, è necessario studiare attentamente la planimetria, sulla quale evidenziare i punti critici a rischio di effrazione, il piano al quale si trova l'abitazione, la dislocazione dei locali, il tipo di accessi alla casa e la presenza di terrazzi o balconi.

dove disporre i sensori antifurto casa
Tipologie di rilevazione allarmi

Antifurto da esterno
E' un sistema che protegge il giardino, le terrazze ed i balconi; da molto "fastidio" ai malintenzionati perché devono ancora entrare nella casa e sono già stati avvistati generando così un preallarme. Può essere realizzato in diversi modi in base alla disposizione dell'area da proteggere.

Antifurto perimetrale
Viene installato lungo il perimetro dell'abitazione ovvero porte d'ingresso, finestre e portefinestre creando così una vera e propria cintura difensiva.

Antifurto volumetrico
Per bloccare il ladro che è riuscito a introdursi in casa, è necessario creare un efficace campo di sorveglianza, installando negli ambienti dei sensori detti volumetrici, in grado di intercettare sia un presenza fisica sia un variazione di temperatura o anche solo un movimento, così da far scattare l'allarme
Inoltre grazie all'utilizzo di moderni dispositivi denominati nebbiogeni viene tolta la possibilità al ladro di vedere e così l'unica alternativa è scappare via.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, continuando a navigare su questo sito web si autorizza l’impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare qui.